ITALIA - Toscana - Siena

Cicloturismo: Il Chianti classico

  • Sport e Freestyle
  • Tour in bici
  • 8 giorni / 7 notti
  • 3 stelle
  • Pernottamento e prima colazione

L'armonia e il fascino di una terra che si sente, si vede e si gusta.
Il clima e i colori intensi della Toscana saranno la cornice ideale per pedalare e affrontare qualche salita.

Un'avventura di cicloturismo: una settimana in cui pedalerai per 250 km su piste ciclabili e strade asfaltate poco trafficate, in uno scenario incantato. Avrai incluso un comodissimo servizio di trasporto bagagli da una tappa all' altra del tour e tutto il materiale informativo in italiano con carte e descrizioni itinerario (roadbook) per gli spostamenti.
Questa variante prevede una notte in meno a Firenze, e più tempo a disposizione per godere della bellezza del Chianti.

Possibilità di utilizzare la propria bici oppure di noleggiarla con supplemento.

SCONTO PRENOTA PRIMA per partenze successive al 17/08/2019 incluso.
Per maggiori informazioni chiedi al tuo promotore di fiducia!

Dettagli

DESCRIZIONE

Il tour presenta forti saliscendi. Anche se le singole tappe non sono così lunghe (circa 40 km), possono risultare faticose.
Il tour è consigliato con una preparazione fisica adeguata.
In caso di problemi di salute o disabilità particolari e/o temporanee, informateci, la bici elettrica potrebbe fare al caso vostro.

Chilometri totali: 250 km
Dislivello complessivo: 4.250 m
Terreno: 95% asfaltato, 5% non asfaltato
Collegamenti in treno tra le città del tour: NO
Possibilità di accorciare le tappe: NO
Durata del viaggio: 8 giorni / 7 notti.
Tipo di strada: La maggior parte del viaggio è su strade asfaltate poco trafficate.
Tipo di viaggio: Partenze individuali ogni sabato (partenze extra possibili con un minimo di 5 persone)

Le strutture previste sono selezionate e facilmente raggiungibili dalla ciclabile seguendo le indicazioni del roadbook e situate vicino alle principali attrazioni delle città.
Il tour include 7 pernottamenti con colazione in hotel 3* e talvolta un bed and breakfast a Colle Val d'Elsa.

Al momento della prenotazione specificate il tipo di stanza richiesto:
- una camera doppia ha un unico letto (matrimoniale)
- una camera twin ha due letti singoli
- una camera tripla di solito ha un letto matrimoniale e un letto aggiunto

Le biciclette (noleggio con supplemento)
Sono disponibili nei modelli unisex/donna e uomo, con telaio di diverse misure.
Al momento della prenotazione potete scegliere tra i seguenti tipi di biciclette:
- citybike 27 rapporti Shimano Deore
- bici elettriche 8 rapporti Shimano Nexus

Caratteristiche e accessori delle biciclette:
- telaio in alluminio
- parafanghi
- portapacchi
- sella comfort in gel
- copertone anti-foratura Schwalbe Marathon
- manopole poggiapalmi
- sistema Speed Lyfter (solo per le city bike)

Accessori:
- computer bici
- borsa laterale Ortlieb
- 1 borsa manubrio o 1 portamappa
- borraccia per l’acqua (0,75 l)
- kit di riparazione a stanza: una camera d’aria di ricambio, una pompa, 2 chiavi a brugola, 1 chiave per estrarre il copertone, pezze e mastice
- lucchetto a combinazione

Assistenza telefonica
Per tutta la durata della vacanza avrete a disposizione un numero di emergenza da contattare in caso di necessità: il numero relativo all'Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00.

PROGRAMMA DI VIAGGIO IN DETTAGLIO

1. Arrivo individuale autonomo a Siena e primo pernottamento
Chi non conosce Siena? Chi non conosce la sua famosa Piazza del Campo, a forma di conchiglia, dove ogni anno a luglio e agosto si corre il Palio? Bene, è davvero l’ora di visitare questa celebre cittadina, di perdersi tra le sue vie sinuose arrampicate fino al Duomo, di scoprire cos’è custodito tra i mattoni rossi e bianchi del Palazzo Comunale, di vedere il Battistero dove ha lavorato anche il grande Donatello. Cercate appesi agli stipiti delle porte o delle finestre gli stemmi delle varie contrade del palio e seguite il profumo che esce dai locali tradizionali per poter assaggiare uno dei veri piatti locali.

2. Siena – Radda in Chianti (45 km)
Lanciatevi senza timore tra le terre di Siena, immergendovi in un mondo in cui natura e uomo sono in constante contatto, dove i colori dei campi coltivati danno il ritmo alle stagioni. Le colline dolci vivacizzeranno la vostra pedalata: di certo oggi un po’ di fatica la farete, ma che soddisfazione guardare dall’alto il panorama! Radda vi accoglie adagiata sulle colline del Chianti. I resti delle antiche mura testimoniano l’importanza storica di questa città, contesa tra Firenze e Siena. Se siete amanti del vino vi consigliamo di fermarvi all’ufficio informazioni per chiedere quali cantine sono aperte alla degustazione.

3. Radda in Chianti – Greve (40 km)
Abbandonate la collina di Radda in Chianti per dirigervi verso i piccoli paesini sparsi ai suoi piedi. Non avrete iniziato da molto la vostra pedalata che dovrete salire verso un’altra collina, dove i nodosi rami degli alberi secolari che costeggiano la strada si tendono per farvi ombra. Sulla cima si estende un tipico paesaggio toscano: rudi casolari di pietra si ergono tra i campi coltivati e qui e lì si slanciano i cipressi, tesi verso il cielo azzurro. Scendete verso il paese di Mercatale, dove gli ulivi caratterizzano il territorio; dalle loro olive si ricava l’ottimo olio toscano, orgoglio della regione. Un ultimo tratto in pianura ed arrivate a Greve e alla sua piazza circondata da bottegucce artigianali e piccole trattorie dove si gusta la tipica cucina locale.    

4. Greve – Firenze (40 km)
Siete pronti a temprare le vostre forze con una bella salita iniziale? Questo dislivello, un po’ più impegnativo rispetto a quelli già trovati, vi conduce fino a Bagno a Ripoli, borgo nato su un’antica villa romana completa di terme. Non può mancare la visita dell’Oratorio di Santa Caterina, tesoro dell’arte gotica, affrescato da maestri della pittura italiana e adesso sede di una mostra d’arte contemporanea. Da vedere è anche il ninfeo della Fata Morgana di fine ‘500 presso la villa di Bernardo Vecchietti. Ma il vero pezzo forte della giornata lo trovate subito dopo: una fantastica discesa verso le cupole della bella Città Rinascimentale, Firenze, accompagnati fino al suo vivace centro dallo scorrere dell’Arno.
 
5. Firenze – Tavernelle (40 km)
Attraverso la Val di Pesa arriverete a Tavernelle, un tempo Tabernulae, stazione di sosta lungo l’antica via Francigena.
Stamattina saluterete Firenze da un punto di vista d'eccezione: da Ponte Vecchio salite fino a Piazzale Michelangelo e da lì la vista spazia sulla città e le colline circostanti. Una foto di rito e poi via verso Tavarnelle. Pedalerete in un contesto urbano fino a Galluzzo, dove si trova la famosa Certosa. La strada poi sale in collina fino a Romola e scende a Cerbaia dove, una volta attraversato il fiume Pesa, risale fino all’incrocio di San Pancrazio. Sarete ormai prossimi a Tavarnelle, ma chi vuole confrontarsi con qualche sfida in più potrà seguire la variante di percorso verso Polvereto: saliscendi sì, ma che panorami!

6. Tavernelle – Colle Val d’Elsa (45 km)
Oggi raggiungerete Colle Val d’Elsa, nel cuore della Toscana, in una posizione particolarmente favorevole.
Tavarnelle si trova lungo l’antica Strada Regia Romana - oggi Via Cassia - che collegava Firenze con Siena e Roma, e deve il suo nome alle antiche tabernulae - taverne - che fin dal VII secolo offrivano ristoro ai viaggiatori. Siamo nel cuore del Chianti: dal 1932 il territorio di Tavarnelle è entrato a far parte dell’area di produzione del vino Chianti DOCG. Appena usciti dal paese incontrerete il borgo medievale di Barberino Val d’Elsa e poi pedalerete in discesa fino a Certaldo, città di Boccaccio. Da una meraviglia all'altra: in posizione d'onore, rialzata sulla piana circostante, vi apparirà San Gimignano con le sue torri. Come i pellegrini medievali che percorrevano la Via Francigena, attraversate a piedi la famosa città turrita e dopo una sosta gelato in piazza ripartite alla volta di Colle Val d'Elsa, la città del cristallo.

7. Colle Val d’Elsa - Siena (40 km)
Scendete dalla collina della Città del Cristallo per pedalare in un breve tratto pianeggiante, dove la nota dominante resta la tipica campagna toscana. Di fronte a voi la strada sale ancora per un piccolo passo, abbastanza impegnativo. I pochi alberi circostanti si infittiscono, fino a diventare un vero bosco, vestigia delle antiche foreste che ricoprivano questo territorio. Tra gli alberi dei querceti scoprirete ben presto le rovine di una vecchia chiesa dell’XI secolo Santa Maria a Castello che si erge silenziosa tra la natura. Ultimo sforzo per arrivare a Siena che vi attende sopra alla collina; taglio del traguardo finale direttamente nella bella Piazza del Campo, palio permettendo.

8. Siena
Dopo colazione fine dei servizi.

Note:
Per motivi organizzativi, climatici o legati a disposizioni delle autorità locali indipendenti dalla nostra volontà, l’itinerario potrebbe subire modifiche più o meno considerevoli prima e/o durante la vacanza. Lungo il percorso ci potrebbero essere deviazioni temporanee impossibili da prevedere: ciascun ciclista è tenuto a decidere in autonomia se e come affrontare questi tratti.

Date e prezzi
Prezzo
dal 12/10/19 al 22/03/20
Chiusura stagionale
---
Incluso/Escluso

PREZZI
Si intendono per formula individuale (a persona) per itinerario di 7 notti.
Date di partenza ogni sabato dal 23/03/2019 al 12/10/2019 (partenze extra possibili con un minimo di 5 persone).

LA QUOTA COMPRENDE:
- 7 pernottamenti in hotel 3 stelle e B&B in camera doppia standard.
- Trattamento di pernotto e prima colazione.
- Trasporto bagagli da una struttura all'altra.
- Materiale informativo, carte e descrizione dettagliata dell’itinerario in italiano.
- Assicurazione medico/bagaglio.
- Supporto telefonico d'emergenza.
- Quota d'iscrizione.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Noleggio bicicletta.

- Assicurazione annullamento viaggio facoltativa (3% del totale).
- Tasse di soggiorno (10-15 € circa).
- Bevande ai pasti, pranzi e le cene.
- Mance ed extra in genere di carattere personale.
- Tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”.

Appunti di Viaggio

Il Chianti.
L'area del Chianti in Toscana è una delle zone della regione più conosciute ed apprezzate dai visitatori di tutto il mondo. Da un punto di vista geografico i confini del Chianti non sono definiti in modo netto, tuttavia il territorio si può considerare compreso tra le province di Firenze e Siena
Il chianti è una porzione di territorio molto ampia in Toscana, famosa per la produzione del vino, dell’olio e per il suo dolce paesaggio collinare, considerato un esempio perfetto di convivenza e integrazione tra uomo e natura. Proprio per questo è il luogo adatto per andare in bicicletta. Girare il Chianti in bicicletta permette di attraversare luoghi fantastici, paesaggi armoniosi bagnati dal sole, borghi ben conservati ricchi di attrazioni culturali, artistiche e culinarie. Inoltre girare il Chianti in bicicletta è facile, alla portata di tutti, poiché si incontreranno morbide discese e dolci salite, che anche i meno allenati potranno affrontare.

Il cicloturismo
E' una forma di turismo praticata in bicicletta, con le varianti "treno + bici" o con i tour organizzati da agenzie che forniscono supporto logistico e trasporto bagagli.
È una maniera di viaggiare che fuoriesce dai canoni e dai consueti itinerari del turismo di massa.
I cicloturisti sono quasi sempre, o per lo meno dovrebbero essere, accomunati da una spiccata sensibilità ambientale, da una grande passione per la bicicletta come mezzo di trasporto e come stile di vita, da una vivace curiosità per i luoghi sconosciuti al grande pubblico e da una grande adattabilità alle situazioni impreviste.
Talvolta si possono usare itinerari "fuori pista", percorrendo sentieri sterrati con l'utilizzo di una mountain bike.

Perché rivolgersi a un'agenzia specializzata?
Chi viaggia in bicicletta necessita di servizi: l'assistenza tecnica alla bicicletta, per riparazioni o accessori; la ristorazione ed il pernottamento; la cartografia degli itinerari; le informazioni relative ai luoghi incontrati e le iniziative locali; le indicazioni circa i percorsi protetti al riparo dai pericoli del traffico motorizzato; all'utilizzo combinato di trasporto ferroviario o sull'acqua.


A queste esigenze il viaggiatore in bicicletta può accedere rivolgendosi ad operatori specializzati nel fornire un'assistenza che spazia dal suggerire itinerari particolarmente idonei per destinazione e percorso, lungo i quali poter contare anche su strutture selezionate, all'offrire un servizio di trasferimento bagagli, tra le diverse sedi dei pernottamenti.


Gli operatori specializzati possono anche supportare gruppi precostituiti, che beneficiano così di più servizi ad un costo minore perché distribuito su più persone: suggerimento di itinerari collaudati, indicazioni e prenotazioni per i pernottamenti, trasporto del bagaglio, reperimento di biciclette e borse da viaggio, a noleggio, quando necessario, assistenza al gruppo in movimento.
Nel caso di soggetti svantaggiati nel movimento, o sensoriali, tra cui gli utilizzatori di handbike, gli operatori possono anche provvedere, quando necessario, del trasporto di persone e mezzi.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!